Anemicinema


across the universe (2007)

poster_across-the-universe.jpgregia: Julie Taymor
interpreti: Evan Rachel Wood, Jim Sturgess, Joe Anderson, Dana Fuchs, Martin Luther, T.V. Carpio
durata: 131 minuti
nazionalità: USA

Julie Taymor è riuscita a prendere 34 canzoni dei Beatles e a servirci su un piatto dorato un gustosissimo frullato (di quelli da 5 dollari, ovviamente) degli anni Sessanta.
Gli ingredienti sono capelli biondi da borghesia da villetta a schiera, una barbetta sfatta impregnata di fabbrica di liverpool, letti plastificati incredibilmente pop, pareti scrostate da dove si intravede il cielo, un inquietante circo onirico con bamboline di cartapesta su pattini a rotelle, una superstar travestita da beatprofeta travestito da superstar, una manciata di riccioli di Janis Joplin e una ciocca di Jimi Hendrix, blocchi di(da) esercito, uno Zio Sam pedinatore, bombe-fragola infilzate da una siringa di erotica follia vietnamita, le incongruenze della rivolta e la violenza dell’arte.
E poi ancora tetti come campi da golf e poi come palchi di un amore,bagni purificatori in un mare tinto con lsd, qualunquismi & luoghicomuni, tutto il fascino di un’epoca che rimane immaginata, tratteggiata e poi colorata a tinte scintillanti.
I Beatles sono ovunque, avvolgono con cura ogni minimo dettaglio con le loro parole e le loro note, supervisionando il tutto dall’alto, come simbolici dei in technicolor.

across2.jpg



“Across the Universe” prossimamente nelle sale
novembre 6, 2007, 12:20 pm
Filed under: News | Tag: , , , , , , , ,

poster_across-the-universe.jpgUscirà in Italia venerdì 23 novembre “Across The Universe” di Julie Taymor, già regista di “Freda” e “Titus”. Il film, che racconta l’amore di due ragazzi negli stati uniti degli anni ’60 è già stato presentato in occasione della Festa del Cinema di Roma dove è stato acclamato come uno dei migliori film del festival.
“Across The Universe” è una sorta di musical: la colonna sonora è composta da ben 33 canzoni dei Beatles che accompagnano/narrano la vicenda di Jude e Lucy in quello che è stato un decennio di contestazioni, pacifismo, libertà sessuale. Tra i cameo, da ricordare quelli di Bono e Joe Cocker.