Anemicinema


(2007)
imnotthere.jpg

C
I
N
E
M
A
!

I’m Not There
Paranoid Park
Ratatouille
Death Proof
Eastern Promises
Le Vite degli Altri
Across the Universe

20071.jpg
quello che se fosse stato distribuito mi avrebbe costretta ad aggiungere un punto esclamativo
Control

le delusioni (aspettative esageratamente alte tradite)
In questo mondo libero..
L’arte del sogno
The fountain
Tideland
Un’altra giovinezza
Zodiac
nb: ci tengo a precisare che non necessariamente li considero terribili (tranne un paio) ma solo non così belli come avrei voluto

le piacevoli sorprese
A mighty heart
La ragazza del lago
Lascia perdere, Johnny!
L’ultimo re di Scozia
Michael Clayton

gli inguardabili
The fountain
L’abbuffata

donna dell’anno
Cate Blanchett
uomo dell’anno:
Viggo Mortensen

le lacune più sofferte:
INLAND EMPIRE
L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford
Letters from Iwo Jima
4 mesi 3 settimane 2 giorni
Soffio
Paprika



across the universe (2007)

poster_across-the-universe.jpgregia: Julie Taymor
interpreti: Evan Rachel Wood, Jim Sturgess, Joe Anderson, Dana Fuchs, Martin Luther, T.V. Carpio
durata: 131 minuti
nazionalità: USA

Julie Taymor è riuscita a prendere 34 canzoni dei Beatles e a servirci su un piatto dorato un gustosissimo frullato (di quelli da 5 dollari, ovviamente) degli anni Sessanta.
Gli ingredienti sono capelli biondi da borghesia da villetta a schiera, una barbetta sfatta impregnata di fabbrica di liverpool, letti plastificati incredibilmente pop, pareti scrostate da dove si intravede il cielo, un inquietante circo onirico con bamboline di cartapesta su pattini a rotelle, una superstar travestita da beatprofeta travestito da superstar, una manciata di riccioli di Janis Joplin e una ciocca di Jimi Hendrix, blocchi di(da) esercito, uno Zio Sam pedinatore, bombe-fragola infilzate da una siringa di erotica follia vietnamita, le incongruenze della rivolta e la violenza dell’arte.
E poi ancora tetti come campi da golf e poi come palchi di un amore,bagni purificatori in un mare tinto con lsd, qualunquismi & luoghicomuni, tutto il fascino di un’epoca che rimane immaginata, tratteggiata e poi colorata a tinte scintillanti.
I Beatles sono ovunque, avvolgono con cura ogni minimo dettaglio con le loro parole e le loro note, supervisionando il tutto dall’alto, come simbolici dei in technicolor.

across2.jpg



“Across the Universe” prossimamente nelle sale
novembre 6, 2007, 12:20 pm
Filed under: News | Tag: , , , , , , , ,

poster_across-the-universe.jpgUscirà in Italia venerdì 23 novembre “Across The Universe” di Julie Taymor, già regista di “Freda” e “Titus”. Il film, che racconta l’amore di due ragazzi negli stati uniti degli anni ’60 è già stato presentato in occasione della Festa del Cinema di Roma dove è stato acclamato come uno dei migliori film del festival.
“Across The Universe” è una sorta di musical: la colonna sonora è composta da ben 33 canzoni dei Beatles che accompagnano/narrano la vicenda di Jude e Lucy in quello che è stato un decennio di contestazioni, pacifismo, libertà sessuale. Tra i cameo, da ricordare quelli di Bono e Joe Cocker.