Anemicinema


Lars e una ragazza tutta sua (2007)

lars.jpgLars ant the real girl

regia: Craig Gillespie
interpreti: Ryan Gosling, Emily Mortimer, Paul Schneider, Kelli Garner, Patricia Clarkson
durata: 106 minuti
nazionalità: USA

Lars è un ragazzo timido, vive nel garage della casa appartenuta ai genitori, ormai abitata dal fratello Gus e dalla sua compagna Karin, che ricoprono ancora il ruolo paterno e materno per lui dato che lo accudiscono e si preoccupano.
Intorno alla sua vita ruota quella della comunità della piccola e fredda cittadina vicino al lago, dove tutti si conoscono e provano affetto l’uno per l’altro.
In seguito a qualche osservazione sulla sua scarna vita sentimentale Lars decide di trovarsi la ragazza ideale e ordina su internet una bambola “anatomicamente perfetta”.
La scelta di parenti e amici, effettuata con non poca difficoltà, per aiutare il ragazzo sarà quella di assecondare Lars nella sua convinzione che Bianca,la ragazza di plastica, sia vera e quindi di farla vivere, vestendola, pettinandola e trovandole cose da fare.
Ryan Gosling è fenomenale in questa interpretazione, riesce a far uscire tutta la tenerezza, la timidezza, le difficoltà del suo personaggio, si cala perfettamente in quei panni senza mai scivolare nel grottesco o nella battuta facile, la sua mimica e i suoi sorrisi ci fanno diventare, insieme agli tutti abitanti della città, protettivi e accondiscendenti nei confronti delle sue scelte e della vicenda.
Ci sono sprazzi di comicità mai forzati né banali ma il film cerca un altro modo per narrare: ciò che più colpisce è la dolcezza disarmante dell’affrontare un problema importante come quello di non sapere relazionarsi fino ad arrivare a provare dolore per il contatto fisico con leggerezza, senza patetismi.
Craig Gillespie, alla sua prima prova come regista, partendo da un soggetto senza dubbio originale, riesce a cogliere i dettagli del disturbo del protagonista evitando la morbosità e gli aspetti demenziali, regalandoci sorrisi e sofferenza, in maniera godibilissima e mai stupida.

La sequenza da ricordare: la rianimazione dell’orsacchiotto
lars2854.jpg

Advertisements

8 commenti so far
Lascia un commento

[…] Carla C.: […]

Pingback di Blog Cinema » Lars e una ragazza tutta sua (2007)

Quello che colpisce è la dolcezza disarmante….hai detto bene…Ryan Gosling sembra essere tornato il grande attore di The Believer…un film bellissimo e volutamente ignorato…pensa che sono riuscito ad avere la copia in lingua originale di Half Nelson..il film che lo ha riportato in vita dopo una serie di opere minori ..cercherò di vederlo e ti farò sapere…ciao

Commento di nickoftime

io The Believer non l’ho visto, cercherò di rimediare..di Half Nelson se ne dice un gran bene, mi raccomando, poi dimmi!
ciao

Commento di anemicinema

Come ho già scritto in altri blog, mi sembra la versione in salsa comedy del thriller psicologico LOVE OBJECT di Robert Parigi, che consiglio caldamente.

Commento di amosgitai

Assolutamente un’interpretazione eccellente, calibrata, molto naturale ed emozionale. Goslin coinvolge fin da subito e dimostra una capacità fuori dal comune nel calarsi nei panni dei suoi personaggi. muta fisicamente, nel guardarlo hai la sensazione che non interpreta qualcuno, ma lo è semplicemente. e lì sta la sua grande forza, nel saoper dischiudere gradualmente Lars ed i suoi tanti pensieri. Anch’io ti consuiglio di vedere The Beliver (emi paicerebbe rivedere Lars in lingua originale :-). Bellissimo il tuo blog, complimenti! ciao

Commento di veri paccheri

amosgitai: non conosco love object, cercherò di recuperarlo, grazie per il consiglio!

veri paccheri: “lì sta la sua grande forza, nel saoper dischiudere gradualmente Lars ed i suoi tanti pensieri.” hai proprio ragione.
anche a me piacerebbere rivederlo in lingua originale.
Grazie per i complimenti, arrossisco!^^

Commento di anemicinema

Appena uscito volevamo andare a vederlo, poi dopo aver letto qualcosa sulla trama ci è passata la voglia,avevamo paura che finisse per essere una cagata,ora mi è tornata la voglia ma mi sa che non riesco a vederlo al cinema perchè questa settimana mi sa che guardo Irina Palm e Cous Cous. Insomma sono un cazzone!

Commento di Edo

peccato perchè è davvero un buon film, credo ti sarebbe piaciuto. cerca di recuperarlo 🙂

Commento di anemicinema




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: