Anemicinema


Clerks II (2006)

clerks_2.jpgregia: Kevin Smith
interpreti: Brian O’Halloran, Jeff Anderson, Rosario Dawson, Jason Mewes, Kevin Smith
durata: 97 minuti
nazionalità: USA

Ancora non so se consigliare o meno questo film a chi è legato a quel piccolo cult, autoprodotto dal regista vendendo la sua intera collezione di fumetti, che è Clerks, un film in cui il bianco e nero sgranatissimo trasuda la voglia di fare cinema fin dalla prima inquadratura, a chi è affezionato a quei dialoghi surreali, serratissimi e sboccati che sono diventati ormai un marchio: quando si pensa a Clerks si pensa agli anni ’90.
Questo sequel, a dieci anni di distanza, mostra tutte quelle falle su cui nel primo capitolo si passava volentieri sopra attribuendole all’inesperienza e preferendo piuttosto premiare l’impudenza divertita dello sguardo su una generazione.
Il quick stop market è andato in fumo, e il bianco e nero del piccolo store viene scalzato dal coloratissimo Mooby’s, il fast food à la McDonald gestito dalla bella Becky (Rosario Dawson), dove adesso, un po’ invecchiati, Dante e Randal “lavorano”.
Le cose quindi solo in apparenza sono cambiate, è vero: ci si confronta con le nuove generazioni, c’è il proposito di sposarsi e “sistemarsi”, Jay (il ragazzino che vendeva erba fuori dal market) si è ripulito, è arrivato internet, non si può più dire “muso nero” e dalla porta fanno capolino gli ex compagni di scuola, “quelli che hanno sfondato” appositamente giunti per prendere in giro la routine e la mollezza delle vite dei due protagonisti.
Ma alla fine il ritmo e lo stile dei dialoghi sono quelli di Clerks, volgari ed esilaranti, la location, anche se tutta sgargiante in giallo e viola, è la stessa per quasi tutto il film, Dante non sa se sposarsi è davvero la scelta giusta, Randal insiste a parlare di sesso e ancora di sesso e Jay, nonostante la comunità, continua a spacciare appoggiato al muro al fianco del fedele Silent Bob, sempre silente.
Clerks II riesce a strappare più di una risata e si lascia guardare, ma un sospetto al termine del film rimane: che di nuovo ci sia solo un asino.

clerks2smalto.jpg

Annunci

5 commenti so far
Lascia un commento

Questo non sono andato a vederlo perchè – ta ta ta ta – non ho visto il primo. Lo so,è una lacuna. Lo recupero subito (guarda che lo faccio davvero,anche A bittersweet life l’ho recuperato, devo vederlo…)

Commento di Edo

io lo consiglio. si ride… chiacchiere, parolacce, volgarità e riflessioni sulla cultura pop. Randal che pensa che gli hobbit del signore degli anelli siano gay (ahahahah). Secondo me si può leggere anche, un atto da accusa di vuotezza nelle nuove generazioni come l’ho notato anche in halloween- the beginning di rob zombie.

Commento di ethan

edo: ma sai quante lacune ho io?? cmq attendo il tuo parere su ABL 🙂

ethan: è geniale tutto il botta e risposta contro il signore degli anelli!io avevo la sensazione di stare ad una rimpatriata di amici, non l’ho visto come un film di accusa, un pò di autocritica c’è, ma soprattutto c’è autoironia..

Commento di anemicinema

questo sono riuscito a procurarmelo da un bel pò…e non l’ho ancora visto proprio perchè sono troppo affezionato al primo…il fatto è che si sa che bene o male il regista ha rispolverato un suo cavallo di battaglia solo per scopi commerciali…pare che dopo clerks ne abbia azzeccate davvero poche…

Commento di Filippo

infatti il “rispolvero” è palese, come ho scritto qualche risata c’è ma è più una ripetizione, un giocare sugli stessi schemi del primo che non cercare qualcosa di nuovo..
comunque se trovi il coraggio di vederlo poi fammi sapere, anch’io sono molto affezionata a clerks e quindi sono curiosa della tua opinione!

Commento di anemicinema




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: